Libri

BUGIE
T. M. Logan
Editore: La Corte Editore
Collana: Underground
Pag.: 500
Prezzo: 17,90 euro
Uscita: 9 Novembre 2017

Joe Lynch è per tutti un insegnante, un padre e un marito modello: non sa ancora che può bastare un attimo, una sola, semplice decisione a trasformarlo in un uomo disperato in una situazione disperata. 

IL LIBRO:

Quando Joe Lynch, insieme a suo figlio, si imbatte nella moglie in un parcheggio dell’hotel mentre dovrebbe essere a lavoro, si mette a seguirla incuriosito. La sorprende mentre sta litigando con il suo amico Ben ma quando la discussione degenera e Joe colpisce Ben tramortendolo, il figlio ha un attacco d’asma costringendo il padre a portarlo all’ospedale. Quando torna per sincerarsi delle condizioni di Ben, Joe scopre però che il suo amico è scomparso. Ed è proprio in quel momento che riceve il primo messaggio… Ogni certezza è destinata a crollare: e voi cosa fareste se la vostra intera vita fosse basata su una bugia?

L’AUTORE:

Autore della stessa agenzia di scrittori del calibro di John Connolly, Lee Child e Tana French, il giornalista del Daily Mail T.M. Logan esordisce anche in Italia con Bugie, un thriller psicologico intenso e surreale, al primo posto da mesi tra i libri più venduti su Amazon, sulla scia dei bestseller La ragazza del treno e Gone girl – L’amore bugiardo.

_______________________________________________________________________________________

 
LA FIGLIA MODELLO
Karin Slaughter
Editore: HarperCollins Italia
Pag.: 573
Prezzo: €18,90 – Ebook: €9,99
Uscita: 9 novembre 2017
 
IL LIBRO:
Dalla regina incontrastata del crime, un nuovo thriller cupo e incalzante. Sono passati ventotto anni da quando una brutale aggressione ha sconvolto l’adolescenza di Charlotte e Samantha Quinn. Quel giorno la loro madre è stata uccisa, il padre, un noto avvocato difensore, non si è mai ripreso del tutto dalla tragedia e a poco a poco la famiglia si è disintegrata. Charlie ha cercato di andare avanti con la propria vita, ha seguito le orme del padre e da brava figlia modello lavora con lui nel suo studio legale, ma i segreti legati a quella terribile notte nel bosco continuano a tormentarla. Poi un gesto di inspiegabile violenza sconvolge la monotonia di Pikeville, la tranquilla cittadina di provincia in cui vive: una ragazza ha aperto il fuoco nel corridoio della scuola, uccidendo il preside e ferendo una compagna. Per Charlie è come precipitare in un incubo. E non solo perché il primo testimone ad arrivare sulla scena del crimine è lei. Ciò che è accaduto l’ha colpita profondamente, spingendola a convincere il padre a occuparsi del caso. Ma l’ha anche riportata indietro nel tempo, a quel passato cui si illudeva di essere sfuggita. Perché ciò che ha nascosto per quasi trent’anni si rifiuta di rimanere sepolto… Un thriller psicologico agghiacciante, che lascia il lettore completamente spiazzato di fronte alla verità.

L’AUTRICE:

https://ilmotorediricercablog.files.wordpress.com/2017/10/1fad0-karin_slaughter_2012.jpg

Karin Slaughter
Autrice regolarmente ai primi posti nelle classifiche di tutto il mondo, è considerata una delle regine del crime internazionale. I suoi quindici romanzi, che sono stati tradotti in trentatré lingue e hanno venduto più di 30 milioni di copie, comprendono la fortunata serie che per protagonista Wil Trent, L’orlo del baratro, che ha ricevuto una nomination al prestigioso Edgar Award, e Quelle belle ragazze, il suo primo thriller psicologico. Nata in Georgia, attualmente vive ad Atlanta.

_______________________________________________________________________________________

Dal 5 Ottobre 2017, è disponibile nelle librerie L’INGANNO DELLE TENEBRE, il nuovo intrigante e coinvolgente thriller di Jean-Christophe Grangé (edito da Garzanti).

Torna l’Uomo Chiodo, uno dei personaggi più inquietanti di Jean-Christophe Grangé. Una sfida senza via d’uscita, dal cuore dell’Africa alle nebbie parigine.
 
L’INGANNO DELLE TENEBRE
Jean-Christophe Grangé
Editore: Garzanti
Pag.: 440
Prezzo: €18,60
Uscita: 5 Ottobre 2017IL LIBRO:
Sulle tracce dell’Uomo Chiodo, il diabolico serial killer, Erwan Morvan è ritornato in Congo, nella terra che ha fatto la fortuna della sua famiglia. Erwan e suo padre sono determinati a mettere la parola fine alla spirale di tenebre che da decenni sembra perseguitarli: ancora una volta passato e presente, lontano e vicino, si confondono in un incubo di macabri rituali e lugubri rivelazioni. Che cosa lega il padre di Erwan alla morte della donna che per ultima, trent’anni prima, ha conosciuto la follia omicida dell’Uomo Chiodo? Come lo ha fermato? Come si è arricchito? Mentre l’Africa rifiuta ostinatamente di appagare la sete di verità di Erwan, per la terza volta l’Uomo Chiodo ritorna a colpire, in Francia. E questa volta il suo obiettivo è più chiaro che mai: sterminare i Morvan.L’AUTORE:
Jean-Christophe Grangé è autore di romanzi di grandissimo successo che hanno ampliato i confini del poliziesco tradizionale. Dopo l’esordio negli anni Novanta, giunge alla notorietà grazie al film di Mathieu Kassovitz tratto da I fiumi di porpora (2000), interpretato da Jean Reno e Vincent Cassel, il primo di numerosi adattamenti delle sue opere per il cinema e la televisione. I suoi libri, tradotti in tutto il mondo e venduti in milioni di copie, sono pubblicati in Italia da Garzanti: Il volo delle cicogne, I fiumi di porpora, Il concilio di pietra, L’impero dei lupi, La linea nera, Il giuramento, Miserere, Amnesia, L’istinto del sangue, Il respiro della cenere e Il rituale del male.

NESSUNA NOTIZIA DELLO SCRITTORE SCOMPARSO è il secondo romanzo dello scrittore e giornalista Daniele Bresciani, edito da Garzanti.

Il romanzo inizia con un ottimo prologo, inquietante e a tratti macabro, per poi procedere verso un giallo più classico, soft. In questa sua seconda opera, Bresciani mette insieme più generi. C’è il giallo classico, il thriller d’azione e anche quello alla Dan Brown. La lettura scorre piacevole, e la storia coinvolge il lettore.

Il tutto ruota attorno alla scomparsa di uno scrittore, Pietro Severi, diventato famoso all’improvviso con il suo romanzo “I sette cerchi”. Sì, perché Severi aveva già pubblicato un paio di libri, che però erano passati quasi inosservati. Poi, con “I sette cerchi”, sembra aver centrato l’obiettivo.

Ma, adesso, Pietro Severi è sparito nel nulla. Nessuno sa dove sia. Non c’è un cadavere, e non si hanno più sue notizie. A eccezione di Emma, una ex di Pietro, che riceve un plico da parte sua; spedito il giorno prima della sua scomparsa.

Forse, allora, Pietro non è morto. Forse è scappato, perché sapeva di essere in pericolo.

Già la notizia di uno scrittore di gialli, rende il romanzo intrigante, ma Bresciani ci aggiunge anche un manoscritto segreto. Un libricino grigio che qualcuno sta cercando disperatamente.

Cosa nasconde quel libretto? Cosa c’è scritto? Cosa nasconde?

Emma non ha notizie di Pietro da anni. Da quando si sono lasciati, non si sono più sentiti, quindi non capisce perché ha scelto proprio lei. Quando Emma inizia a leggere le pagine che le ha inviato, capisce subito che ciò che c’è scritto ha a che fare con il suo romanzo “I sette cerchi”.

A quanto pare, gli omicidi descritti nel romanzo non sono solo finzione letteraria. Si tratta di delitti veri, con nomi e date. Emma non sa dove si trovi il libro originale, ma qualcuno crede che lo abbia lei, e la sua vita inizia a essere in pericolo. Per salvare se stessa (e anche per la sua curiosità di giornalista), Emma decide di indagare, di seguire gli indizia che Pietro le ha lasciato. Indizia che porteranno non solo al libricino in questione, ma anche alla verità sulla scomparsa di Pietro.

Bresciani ha lavorato per quasi vent’anni nelle redazioni di quotidiani e settimanali, quindi ha descritto molto bene le dinamiche dell’ambiente lavorativo di Emma, quella di un settimanale femminile.

Al mistero, Bresciani ha aggiunto anche una nota romantica, definita dalla vita sentimentale di Emma, che allaccia una relazione con il suo collega di cronaca. Collega che la aiuterà anche nella risoluzione del caso.

Bresciani ha un buono stile narrativo, riesce ad appassionare il lettore. Per quanto riguarda la vicenda, è abbastanza intrigante, anche se alcuni tratti potevano essere sviluppati di più, come la caccia organizzata da Severi per Emma. Un maggior numero di indizi, avrebbe reso la storia ancora più coinvolgente. Se dovessimo trovare un punto debole, questo sarebbe costituito dai dialoghi, un po’ troppo costruiti, artificiosi, ma nel complesso non disturbano la lettura, che risulta leggera e piacevole.

Il finale, invece, è dominato dall’azione, dove il ritmo narrativo cresce di intensità, accelera, e le pagine scorrono veloci.

In conclusione, questa seconda opera di Bresciani è un buon romanzo, una lettura felice, che non deluderà gli appassionati del mystery, in tutte le sue sfumature.NESSUNA NOTIZIA DELLO SCRITTORE SCOMPARSO

Daniele Bresciani

Editore: Garzanti

Pag.: 260

Prezzo: 17,60

Uscita: 31 agosto 201

L’AUTORE:

Daniele Bresciani (1962), giornalista, dal 1988 ha lavorato per quotidiani e settimanali tra i quali La Gazzetta dello Sport, Grazia e Vanity Fair di cui è stati vicedirettore fino al 2012. In passato ha scritto per testate straniere come The Guardian e The Sunday Times Magazine. Attualmente lavora nella Direzione Comunicazione della Ferrari a Maranello. Nel 2013 ha debuttato nella narrativa con Ti volevo dire, che ha vinto diversi premi nazionali ed è stato pubblicato all’estero. Nessuna notizia dello scrittore scomparso è il suo secondo romanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...