Linkedin strumenti per trovare lavoro (collegamenti, gruppi, lavoro)

°STRUMENTI PER LA RICERCA DEL LAVORO

 

ARGOMENTI:

 

 

COLLEGAMENTI
 Come costruire una rete solida di contatti

Come cercare e aggiungere collegamenti

Come richiedere un collegamento

 

LAVORO

Come cercare le offerte di lavoro: “ricerca base” e “ricerca avanzata”

Offerte di lavoro che potrebbero interessarci e ricezione avvisi email

Proporre una candidatura su LinkedIn e ricerca di offerte di lavoro simili

AZIENDE

Come cercare e seguire le aziende

GRUPPI 

Cosa sono e come cercare i gruppi

A quali e come aderire ai gruppi

 

untitled

Collegamenti

 

Possiamo classificarli in:

 

1 Contatti Attuali, persone con cui abbiamo a che fare per lavoro nell’odierna fase   lavorativa o persone che frequentiamo a vario titolo.

 

 

2 Contatti passati, ex colleghi, compagni di studio.


3 Contatti potenziali, ovvero contatti di 2° o 3° livello o persone che lavorano in aziende o contesti di nostro interesse e che vogliamo integrare nella nostra rete per le loro competenze e per la loro rete di contatti.

AGGIUNGERE COLLEGAMENTI

 

x1

 

x2

 

Il primo passo in un processo di creazione di una rete professionale è … ricostruire la propria!!!

Contatti – “Aggiungi collegamenti”attraverso:

 

Casella di posta

 

Colleghi

 

Compagni di studi

 

Persone che potresti conoscere

 

Ricerca avanzata (settore, azienda)

x4

 

MA CHI INVITARE?

 

Invita solo le persone che conosci bene e che ti conoscono

 

 

La persona con cui sei collegato avrà accesso ai tuoi collegamenti:

 

 – I tuoi collegamenti potrebbero chiederti informazioni su di essa e viceversa

 

 – Riceverai aggiornamenti sulla sua attività

 

LinkedIn ti permette di invitare colleghi, compagni di studi, amici e partner aziendali senza indicarne l’indirizzo email.

 

Tuttavia, i destinatari hanno la possibilità di dichiarare di non conoscerti. Se lo fanno, ti verrà richiesto di inserire un indirizzo email per ogni invito futuro.

 

COME RICHIEDERE UN COLLEGAMENTO

Messaggio personalizzato nel quale sintetizzare il motivo della richiesta di collegamento o ricordare al destinatario in quale occasione ci si è incontrati in precedenza.

 

Modificare il messaggio, eliminando quello standard, aumenta notevolmente il tasso di risposta

 

Farsi presentare tramite un collegamento condiviso se non si conosce la persona.

 

Ad esempio è considerato corretto ed elegante presentarsi, magari ricordando all’invitato chi si è, o come ci si è conosciuti, prima di passare alla vera e propria formula di invito. È importante ricordarsi sempre di ringraziare: accettare un invito è comunque una cortesia, così come lo è porgerlo a qualcuno.

 

IL MESSAGGIO STANDARD NON E’ IL MODO PIU’ PERSUASIVO PER AUMENTARE LA PROPRIA RETE!!!

COME FARSI PRESENTARE

Stiamo creando la nostra rete di connessioni utili e ci può capitare di voler contattare qualcuno che non conosciamo direttamente …
  IMPORTANTE: personalizzare l’email, NON mandare un’email generica

 

x5

 

 

untitled

 

TROVARE PER ESSERE TROVATI

La sezione Lavoro

 

x6

Cliccando su Lavoro nella parte superiore della Home Page di LinkedIn si accede alla sezione “Lavoro” del sito.

Si può effettuare una “ricerca di base” o una “ricerca avanzata” per trovare posizioni dalla

pagina Offerte di lavoro.

Per effettuare una “ricerca di base”, si clicca su Offerte di lavoro nell’area superiore destra della Home Page e si digita una posizione, una parola chiave o un’azienda nella casella x7

Nella “Home Lavoro” c’è un box che indica le offerte di lavoro che potrebbero interessarci.

x9

y1

Posizionando il cursore del mouse su Lavoro e cliccando su “Ricerca avanzata”

y2

y3

Per proporsi ad un annuncio Si clicca sul pulsante “Candidati ora” sulla pagina dell’offerta di lavoro(la dicitura di questo pulsante può variare). Per alcune offerte di lavoro si può proporre la propria candidatura su LinkedIn, mentre per altre si viene indirizzato al sito Web o alla bacheca per le offerte di lavoro dell’azienda per continuare il processo.

y4

 

y5

y5

Di seguito un elenco di funzionalità LinkedIn e suggerimenti che possono aiutare a trovare il lavoro che stiamo cercando:

 

 

Crea la tua rete

Aggiorna il tuo profilo rendendolo completo

 

Chiedisegnalazioniallepersonecheticonosconomeglioprofessionalmente

Utilizza LinkedIn Lavoro (ricerca base) o la funzionalità di ricerca lavoro avanzata.

COME CERCARE AZIENDE

LinkedIn conta più di 9 milioni di pagine aziendali con circa 1,3 miliardi di connessioni.

y9

Dopo aver effettuato una ricerca delle aziende ideali e che ci interessano, possiamo essere aggiornati sulle attività e possiamo scoprire in tempo realese si aprono nuove posizioni sulla Home Page.

y6

y7

 

I GRUPPI

 

Sono un’occasione preziosa per:

  1. Espandere la propria prospettiva lavorativa
  2. Un canale per conoscere e discutere le novità del settore
  3. Una modalità per aggregare professionisti dello stesso settore o con interessi simili
  4. Spazio per organizzare conversazioni e condivisione di informazioni su argomenti professionali
  5. Opportunità per conoscere nuovi potenziali contatti di lavoro e stabilire contatti aziendali e confermarsi come esperti del settore.

 

Puoi trovare i gruppi in due modi:

Nella casella della ricerca nella parte superiore di qualsiasi pagina, seleziona Gruppi dall’elenco a discesa sulla sinistra. Quindi digita le tue parole chiave o il nome.

y8

oppure visualizzare suggerimenti di gruppi che potrebbero piacere. Per scegliere i gruppi che potrebbero piacere, all’interno della voce Interessi il sistema ti suggerisce gruppi che possono essere di interesse basandosi sulle parole chiave presenti nel profilo e progressivamente sugli altri gruppi di cui si diventa membri.

q1

Partecipare ai gruppi giusti (max50gruppi) in funzione di alcuni elementi:

  1. Affinità: associazioni, ex studenti della stessa università, organizzazioni no profit, gruppi di interesse
  2. Settori economico/industriali: marketing digitale, risorse umane, imprenditoria sono alcuni esempi
  3. Numero dei partecipanti
  4. Livello di attività del gruppo e di partecipazione
  5. Regioni o Città: in Italia esistono gruppi come MilanIn o Fiordirisorse che si pongono l’obiettivo di mettere in contatto utenti affini su base geografica.

 

LinkedIn consente di ricercare per parola chiave, aggiungendo anche il filtro sulla lingua

q2

 

Per diventare membro di un gruppo basta entrare nella pagina e fare clic su iscriviti al gruppo.

 

q3

CONCLUSIONI

Per non perdere nessuna occasione controllate di aver soddisfatto tutti i punti dell’elenco che segue:

1. Assicurarsi di avere inserito tutte le parole chiave nel titolo professionale (headline)

2. Se siete alla ricerca di un nuovo lavoro non includere l’ultima azienda come attuale occupazione.

3. Spiegare nel riepilogo quale potrebbe essere la migliore posizione che state cercando.

4. Cercare di avere almeno 2/3 segnalazioni puntuali e non generiche.

5. Inserire le parole chiave tra le competenze.

6.Un profilo completo gode di una migliore indicizzazione e di maggiore visibilità sul motore di ricerca.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...