Come iscriversi e creare un profilo su Linkedin

untitled

Linkedin è un Social network dedicato al mondo professionale che consente agli utenti registrati di mantenere relazioni con persone conosciute e ritenute affidabili in ambito lavorativo, facilitando azioni e interazioni che compiamo nel mondo del lavoro.
Per iniziare collegati al sito http://www.linkedin.com.
1. Per iniziare devi effettuare l’iscrizione cliccando su Iscriviti ora in alto a destra 

w1

 

2. Inserisci i dati con cui vuoi effettuare l’iscrizione:
a. Nome e cognome che vorrai visualizzare all’interno del profilo
b. Indirizzo Email e password con cui effettuare l’accesso al sito
Per completare l’iscrizione clicca sul bottone verde iscriviti a Linkedin

 

w2

 

3. Dopo aver effettuato l’iscrizione, puoi cominciare a creare il tuo profilo professionale seguendo la procedura guidata che ti propone il sito.
a. Se stai lavorando: seleziona “impiegato”, Inserisci paese e cap, ruolo attuale e azienda (successivamente ti chiederà anche di scegliere il settore in cui opera l’azienda)
b. Se non stai più lavorando: seleziona “in cerca di lavoro” e inserisci ultimo ruolo, azienda più recente (successivamente ti chiederà anche di scegliere il settore in cui opera l’azienda) e il periodo di tempo in cui hai lavorato presso l’azienda
In entrambi i casi puoi già indicare se sei lavoratore autonomo. Il sistema ti chiederà quindi di indicare il settore di riferimento e non più il nome dell’azienda
Questi dati saranno visibili nel tuo profilo, sotto il tuo nome e cognome e potranno essere modificati in un secondo momento.

 

w3

 

w5

 

4. Controlla la tua casella di posta elettronica, troverai una mail da Linkedin che ti richiederà di confermare l’indirizzo mail usato per iscriverti.

5. Per iniziare a creare la tua rete su Linkedin puoi cliccare sul bottone blu continua e consentire a Linkedin di accedere ai contatti contenuti nella tua rubrica di posta (quella dell’indirizzo mail con il quale ti sei iscritto). In questo modo saprai subito se qualcuno che conosci è già iscritto a Linkedin e potrai quindi inviargli una richiesta di collegamento. Essendo un passaggio da fare con attenzione (per evitare di inviare inviti a persone non gradite), consiglio di effettuare questo passaggio in un secondo momento e quindi di cliccare su “salta questo passaggio”

w6
6. Successivamente il sistema ti suggerisce di scaricare anche l’app Linkedin per il tuo dispositivo Mobile. Questo passaggio è facoltativo. Se decidi di scaricarla e usare Linkedin da cellulare o tablet, fai attenzione perché alcune funzionalità sono diverse rispetto alla normale versione per pc.
w7
7. Successivamente devi scegliere con quale account iniziare a lavorare con Linkedin, scegliendo tra il basic e il premium a pagamento. In questa prima fase è consigliabile un account basic, che fornisce tutte le funzionalità necessarie per la gestione di una rete di contatti. Sarà possibile anche in un secondo momento passare all’account premium, anche sfruttando le numerose promozioni che vengono inviate via mail per “un mese di prova gratis”.
w8
8. Ora puoi cominciare ad arricchire il tuo profilo, completando le informazioni che ti vengono richieste dal box blu in alto (freccia gialla) che ti guideranno nella compilazione di tutti i moduli di cui è composto il tuo profilo (freccia rossa) 
w9

Oppure clicca in alto su PROFILO – MODIFICA PROFILO per entrare nella schermata che ti permette in modo autonomo di modificare tutte informazioni visualizzate, semplicemente cliccando sulla penna azzurra che trovi di fianco ad ogni sezione (freccia gialla).

 

r1

 

9. Una delle sezioni a cui prestare più attenzione è quella del profilo breve o biglietto da visita, che deve contenere:


a. La foto: mezzo busto o primo piano, in cui si sia ben riconoscibili e professionali
b. L’headline: è la riga sotto il nome, uno spazio per parlare dei ruoli/competenze maturate
c. Località e settore, modificabili in base all’obiettivo di ricerca.

 

10. Le aree che necessariamente devo essere compilate all’interno del profilo sono:
a. Il racconto delle esperienze professionali
b. La formazione
c. La foto (vedi punto 9)
d. Le competenze o skills
e. Il riepilogo professionale
f. Le conoscenze linguistiche

r2
MEMO: se stai facendo molte modifiche al cv e hai già una buona rete di contatti, ricordati di disattivare la diffusione della tua attività. Ogni volta che fai una modifica nel profilo e premi sul bottone salva, arriva una notifica in home page a tutti i tuoi contatti. Potrai riattivarla una volta completate le modifiche sul profilo.
Per farlo clicca in altro a destra sulla miniatura della foto profilo e clicca su Privacy e Impostazioni, inserisci nuovamente la password (se richiesto) , clicca su attiva/disattiva la diffusione della tua attività  e togli il flag da “informa tutti” .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...